Da dove viene il Fantino di Guido

La Gelateria il Fantino di Guido nasce dall’esperienza di anni e anni di duro lavoro per realizzare un prodotto che da oltre un secolo è sinonimo del gelato per ECCELLENZA.

Fino al 2010 Guido ha portato avanti la tradizione con la famiglia, dal Marzo 2011 la sua nuova sfida.
Un laboratorio in Via Carlo Marx nella città di Prato.
Sono passate quattro generazioni da quando Giuseppe Ballerini, all’inizio del Novecento, avviò l’attività muovendosi per Campi Bisenzio e dintorni con un carretto di gelati e delizie di stagione.
Oggi, i coni targati Fantino, hanno fatto il giro del mondo, grazie a pubblicazioni su riviste e libri di settore.

Per la nuova sfida di Guido, che si appresta ad aprire un nuovo laboratorio sempre a Prato, ha sperimentato con successo i nuovi gusti: “Bellamora”, “Cubano”, “Pere e Parmigiano”, per l’elenco dettagliato clicca sulla sezione Prodotti.

“Quella a Prato è una sfida importante anche per noi” sottolinea l’artigiano gelatiere “vorrei cercare di avvicinare la nuova clientela al mio modo di lavorare, che punta sui gusti classici e sulla qualità”.

In questo concetto è racchiuso il progetto “La Gelateria Il fantino di Guido” che non intende stupire i clienti con effetti speciali, bensì conquistare i loro palati a colpi di crema, stracciatella, nocciola, cioccolata, frutta di stagione, yogurt e, soprattutto, riso, considerati le specialità della famiglia Ballerini.

  • Il fantino con triciclo serve il gelato agli avventori Il fantino con triciclo Serve il gelato agli avventori
  • Scorcio di Via Santo Stefano Scorcio di Via Santo Stefano Sulla destra, all'angolo con la piazza, si può vedere il chiosco della famiglia Ballerini
  • Bruno Ballerini (il Coveri) con il suo triciclo da ambulante Bruno Ballerini (il Coveri) con il suo triciclo da ambulante
  • I fratelli Rolando e Bruna Ballerini con i parrucchieri Fioravante e Fedora, davanti alla bottega di Via Santo Stefano
  • Rolando Ballerini (il Bersagliere) mentre prepara un cono gelato durante una festa di paese
  • Feraldo Ballerini (Feria) nel suo chiosco di Piazza Rapisardi a Colonnata
  • Giancarlo Ballerini, il Fantino, Flora e Dema Romolini davanti alla bottega di Via Buozzi
  • Pasquale Salvi con un gruppo di gelatai
  • Il Fantino con amici davanti al negozio di Via Buozzi
  • I coniugi Ballerini davanti alla loro bottega in Via Buozzi
  • Flora serve un cliente in occasione della festa a Limite il martedì dopo Pasqua
  • Giancarlo Ballerini intento a preparare i roventini
  • 1980 Inaugurazione della rinnovata gelateria di Via XXIV Maggio
  • Giancarlo Ballerini e la moglie Silvana nella rinnovata bottega di Via XXIV Maggio
  • Giancarlo Ballerini nella sua bottega di Via XXIV Maggio
  • Gli elogi della stampa Libri, giornali e riviste che parlano de' il Fantino
  • Guido Ballerini serve il gelato nel negozio il Fantino
  • I fratelli Ballerini nella bottega di Via XXIV Maggio
  • Guido Ballerini con il furgoncino elettrico distribuisce gelati presso il Convento delle suore di San Lorenzo